17 nov 2022

Pavimentazioni con Sistema Einstein®: la soluzione che rivoluziona i precedenti modelli di stabilità

Scopriamo insieme come funziona il sistema Einstein® per pavimentazioni ad alta autobloccanza

VIA DEL CENTRO MILANO

Le pavimentazioni destinate al passaggio di traffico sono sottoposte a particolari sollecitazioni che ne mettono a rischio la stabilità.

Il sistema Einstein® rappresenta una delle soluzioni più testate presenti attualmente sul mercato per il miglioramento delle performance di tenuta agli sforzi dinamici dati dal traffico per le pavimentazioni in masselli autobloccanti.

Grazie al sistema di distanziali Einstein® le pavimentazioni Ferrari BK come Via del Centro®, Roubaix®, Xload® E Mattoncino® dimostrano performance inedite di stabilità e tenuta agli sforzi dinamici dati dal traffico.

Scopriamo insieme tutti i vantaggi di questo rivoluzionario sistema.

Cosa sono i distanziali Einstein®

Il nuovo distanziale sviluppato dalle ricerche svolte in collaborazione con l’Università di Dresda, prevede una larghezza di fuga costante e ottimale tra i vari elementi autobloccanti e permette quindi una trasmissione più elastica dello sforzo, minimizzando i contatti rigidi per aumentare la stabilità della pavimentazione.

La continuità di sabbia all’interno della fuga produce un effetto ammortizzante quando la pavimentazione viene sollecitata da carichi molto pesanti. Il compito dei distanziali maggiorati è quello di aumentare l’attrito tra i masselli e la sabbia nei giunti.

Img1

Come funziona Einstein®

Gli elementi che garantiscono la stabilità della pavimentazione sono essenzialmente tre: due distanziali maggiori che lavorano in coppia, e il particolare “distanzialino di contatto” posto alla base del massello.


Quest’ultimo elemento consente di minimizzare il contatto rigido tra i masselli a solo qualche punto sul perimetro alla base di ogni elemento. In questo modo, il materiale di fuga entra perfettamente in tutto il perimetro dei masselli e per tutta l’altezza creando un “cuscinetto” nella trasmissione degli sforzi tangenziali a cui è sottoposta la pavimentazione durante il normale utilizzo.

Img3

La continuità di sabbia all’interno della fuga produce un effetto ammortizzante quando la pavimentazione viene sollecitata da carichi molto pesanti. I distanziali maggiorati aumentano l’attrito tra i masselli e la sabbia nei giunti.

Nell’immagine seguente è visibile come l’effetto “cuscinetto” del Sistema Einstein® permette di distribuire lo sforzo dinamico su tutta la pavimentazione mentre con una pavimentazione tradizionale questo non avviene e porta alla deformazione dei masselli.

Img4

Effetto Einstein®: autobloccanza migliorata in ogni condizione di carico.

Vediamo ora come agisce l’innovazione introdotta dal sistema Einstein® quando una pavimentazione è sollecitata da carichi pesanti di tipo veicolare.

Einstein 1

Dal punto di vista dell’autobloccanza orizzontale, una maggiore superficie di contatto laterale porta ad una distribuzione dei carichi su una superficie più ampia. Tutto ciò si traduce in un minore stress trasmesso agli elementi vicini.

Einstein 2

L’autobloccanza verticale, molto importante soprattutto nel caso di carichi pesanti concentrati, è molto elevata in quanto gli elementi sono in grado di produrre una forza opposta ai carichi verticali sensibilmente maggiore.

Einstein 3

Infine, anche l’autobloccanza rotazionale è significativamente migliorata. Solitamente il massello tende a ruotare su se stesso in presenza di un carico radente molto elevato. La geometria di Via del Centro®, Roubaix® e Xload® è tale da mitigare molto questo effetto, trasformando la forza rotazionale in spinta tangenziale.

Esempi di utilizzo del Sistema Einstein® con le pavimentazioni Ferrari BK

Grazie al distanziale Einstein® le pavimentazioni Ferrari BK come Via del Centro®, Roubaix®, Xload® E Mattoncino® sono più resistenti alle sollecitazioni pesanti in favore di stabilità e durabilità. Così il manto stradale rimane integro nel tempo e il suo impatto ambientale è decisamente minore.

Centri storici con Via del Centro®

VDC TIROLO NEGRAR 423 B0130 2 1

Lo strato superficiale dei masselli autobloccanti Via del Centro® è costituito da inerti pregiati naturali, che garantiscono una resistenza all’invecchiamento superiore a qualsiasi altro massello tradizionale.

Strade urbane con Roubaix®

Roubaix 2 1

Il design di ROUBAIX® è stato sviluppato per ottenere prestazioni eccezionali, così da mantenere resistenza e affidabilità anche in presenza di traffico pesante, grazie allo spessore di 10 cm

Aree industriali con Xload®

X Load Grigio Fumo 2 1

Lo spessore di 10 cm e la qualità delle materie prime rendono XLoad® la soluzione ideale per la pavimentazione esterne in quarzoporfido di parcheggi e aree di sosta per mezzi pesanti, aree industriali e commerciali dove il traffico veicolare è continuo.

Aree di parcheggio con Mattoncino®

Mattoncino distanziale einstein 2 1

Mattoncino è perfetto per le pavimentazione esterne di aree industriali, ma si adatta bene anche a contesti residenziali e urbani. È un prodotto versatile che esiste da sempre e si può adattare a tantissime soluzioni in tutte le condizioni di traffico.